Evacuazione di plessi scolastici

22.01.2018

" ... Se l'uomo non può impedire tutto 

Può prevedere e prevenire molto ..."

M. Roubault

EVACUAZIONI DI PLESSI SCOLASTICI E DI UNA SERIE DI ATTIVITÀ' ADDESTRATIVI

che impegneranno i Comuni della Valle del Belìce coinvolti il giorno 22, 23, 24 giugno 2018

NELL'ADDESTRAMENTO DI PROTEZIONE CIVILE DENOMINATA

"BELICE 4"

La cittadinanza dei Comuni interessati alle'evento è parte attiva in queste giornate di impegno collettivo nell'acquisire nuove conoscenze sul comportamento da adottare in caso di

RISCHIO SISMICO.

Dalla scuola alla famiglia dalla famiglia alla scuola.


LA PROTEZIONE CIVILE E IL CITTADINO

PROTEZIONE CIVILE  

"IN CAMPO" 

SCUOLA - SICUREZZA - CITTADINANZA

ALLA BASE DI OGNI ATTIVITÀ' UMANA VI E' SEMPRE UN FATTO DI CONOSCENZA.

Se si vuole fare Protezione Civile è necessario creare strumenti di conoscenza e di analisi del pericolo perché questo sia quanto più possibile evitato, limitato o controllabile dall'uomo.

L'autoprotezione

In determinate circostanze, l'aiuto che ci viene dagli altri può arrivare in ritardo e quindi dovremo mettere in atto da soli alcune misure per la nostra autoprotezione.

Questi i principi ispiratori che qualificano le attività "in campo"

  • EVACUAZIONI DI PLESSI SCOLASTICI E DI UNA SERIE DI ATTIVITÀ' ADDESTRATIVI