Seminario Regionale Addestramento Operatori Protezione Civile

 

I sistema della Protezione Civile e il ruolo  dei Comuni

L'Italia custodisce un ricchissimo patrimonio storico-artistico, che rende tutta la Penisola, così com'è universalmente riconosciuto, un Patrimonio di valore universale". 

Diversi angoli dell'Italia ospitano testimonianze della nostra storia, cultura, e tradizioni: beni che devono essere tutelati, e salvaguardati in maniera attenta, costante e capillare.

Il nostro è un territorio esposto al rischio sismico, al rischio idrogeologico, al rischio vulcanico e ai rischi antropici com'è, in forme e modi diversi, tutto il territorio nazionale. Per contribuire a mitigare il rischio cui sono soggetti i beni in genere, e quelli culturali in particolare, è quindi necessario prima di tutto ridurre la vulnerabilità. 

Prima del terremoto

Dopo il terremoto

Paese distrutto

Sfollati 

Le prime tendopoli 


A.N.V.A.S.

Associazione Nazionale Volontariato Assistenza Soccorso

STRUTTURA REGIONALE OPERATIVA DI PROTEZIONE CIVILE 

Aggiornamento sul sistema di protezione civile per amministratori comunali, tecnici e dirigenti le OdV siciliani della Valle del Belice, Coordinatori, Capisquadra, manager e mediatori.

Il sistema della Protezione civile e il ruolo dei Comuni

III edizione  

Venerdì 22 Giugno 2018 Ore 9.00

COMUNE DI        SANTA NINFA

Piazza Libertà                              92013 - Santa Ninfa (TP)

Programma dei lavori

Pianificare per evitare le emergenze

9.00 - Registrazione dei partecipanti 

9.30 - Saluti e apertura lavori 

Giuseppe Lombardino - Sindaco Comune di Santa Ninfa                                   Nicolò Catania - Coordinatore dei Sindaci della Valle del Belice
Calogero Foti - Dirigente Generale D.R.P.C. Sicilia
Mario Emanuele - Alvaro Segretario Generale A.N.C.I. Sicilia
Francesca Maria Accardo - Dirigente scolastico I.P.S.I.A. Santa Ninfa
Alberto Giampino - Direttore CeSVoP
Isabella Bartoli - Direttore C.O 118 - SUES Catania - Siracusa - Ragusa - Responsabile regionale delle Maxiemergenze Sanitarie Catania (CT)
Felice Ferraro - Presidente Sicilia
Francesco Licata - Presidente AVIS Provinciale Trapani
Emilio Pomo - Coordinatore BELICE 4 - Rischio Sismico

Ore 10.00 - 11.00 Il sistema di Protezione civile: soggetti, ruoli e responsabilità Interventi delle istituzioni coinvolte nel sistema di Protezione civile

Gruppo di lavoro - Pianificazione

Il sistema di Protezione civile: il ruolo del Comune                                   Prof. Livio Pinnelli Sociologo Esperto in Formazione di Protezione Civile

Domande e dibattito

Ore 11.00 - 12.00 Il sistema di Protezione civile: quali ricadute sul Comune, sulla sua organizzazione e sulle sue attribuzioni.                             Competenze e responsabilità dei funzionari comunali e loro modalità di esercizio  Avv. Vito Bonnanno, Segretario Generale del Comune di Santa Ninfa già Sindaco del Comune di Gibellina

Ore 12.00 - 13.00 Il Dipartimento Regionale della Protezione Civile              Dott.ssa Teresa M. D'Esposito - Servizio Volontariato, formazione e comunicazione - D.R.P.C. Sicilia

Domande e dibattito

Gruppo di lavoroMaxiemergenza Sanitaria 

15.30 La gestione delle emergenze di protezione civile le esperienze nei recenti terremoti ed esercitazioni

9.30 - 10.30

Dott. Sebastiano Lio - DPS Servizio 6 - "Progr. dell'emergenza" Assessorato Regionale della Salute Regione Siciliana - Palermo                                      Dott.ssa Isabella Bartoli - Direttore C.O 118 - SUES Catania - Siracusa - Ragusa - Responsabile regionale delle Maxiemergenze Sanitarie Catania

10.30 - 11.30 

Antonio De Santis De Santis - Assessorato alla Salute Regione Sicilia         11.30 - 12.30 - Giuseppe Misuraca - Responsabile Centrale Operativa 118 - Bacino Caltanissetta - Agrigento - Enna                                                                - Calogero Alaimo - Coordinamento Centrale Operativa SUES 118 CL, EN, AG., Disaster Medical Management

12.30 - 13.30

Mario Drago - S.U.E.S. 118 R.S.P.P.

15.00 - 16.00 - Marco Palmeri - Responsabile Sala Operativa SUES 118 bacino Palermo-Trapani

16.00 - 17.00 - Rosalba Setticasi - Coordinatore Infermieristico Centrale Operativa 118 Bacino Palermo-Trapani

Domande e dibattito 

Gruppo di lavoro Ruoli Operativi

Le attività tecniche in emergenza: le esperienze nei recenti terremoti ed esercitazioni

9.30 - 10.30 Aggiornamento P.O.S. Procedure Operative Standard OdV          - Emilio Pomo - Coordinatore Belice 4 Rischio Sismico                                   

10.30 - 11.30 Il percorso della sicurezza per i volontari di protezione civile
- Prof. Livio Pinnelli - Sociologo Esperto in Formazione di Protezione Civile

11.30 - 12.30 Procedure operative e corretto uso delle radio
- Giovanni Arcuri - OdV di Protezione Civile ERA
- Alberto Saeli - OdV di Protezione Civile ERA

12.30 - 13.30 La tua squadra "Più sicura" - Tecnologia al servizio dei volontari
- Manuele Bacchi - Project Manager AmonCode srl
- Jacopo Filia - Sales Manager AmonCode srl 

Testimonianze, esperienze e Dibattito

15.00 - 19.50 - Elaborazione delle procedure per l'aggiornamento del P.O.S. OdV



 

Scarica il modulo di partecipazione al Seminario regionale di formazione degli Operatori di Protezione Civile


TERRASINI

Palazzo D'Aumale 

Lungomare Peppino Impastato

Sabato 19 novembre 2016 

  • Prima sezione: "LA GESTIONE" 

  • Seconda sezione: "LA PREVENZIONE"

  • Terza sezione: "LA RESPONSABILITÀ' DEL SISTEMA" 


NICOLOSI

Centro incontro giovani Giovanni Rosario Livatino

Venerdì 17 Febbraio 2017   

PIANIFICARE PER EVITARE LE EMERGENZE                          

Gli italiani sembrano essere portati più ad agire che a pensare, ad occuparsi delle emergenze piuttosto che a cercare di limitarle. I vantaggi della pianificazione in ambito professionale.


SANTA NINFA

22/24 Giugno 2018

Le OdV con il sostegno dei Centri di servizi per il Volontariato siciliano, dal 2017 ad oggi, hanno infatti progettato tre momenti di incontro, che serviranno ad analizzare i "RUOLI E LE COMPETENZE NEL SISTEMA DELLA PROTEZIONE CIVILE" nel contesto della commemorazione dei cinquant'anni dal terremoto del Belice del 1968 di questo tragico evento.  

La Sicilia è un territorio esposto al rischio sismico, al rischio idrogeologico, al rischio vulcanico e ai rischi antropici com'è, in forme e modi diversi, tutto il territorio nazionale. Per contribuire a mitigare il rischio cui sono soggetti i beni in genere, e quelli culturali in pa rticolare, è quindi necessario prima di tutto ridurre la vulnerabilità.

Nella Valle del Belíce ad oggi risultano molti Comuni delle 3 provincie privi del piano di emergenza del rischio sismico, per cui l'assenza di tale strumento è indice della impreparazione di un territorio ad affrontare emergenze sismiche come quelle che hanno colpito il Belice nel 1968.

Il Coordinamento Belice 4 Rischio Sismico ritiene come sia possibile attivarsi per l'utilizzazione di tali misure, per mettere in sicurezza quegli edifici pubblici (scuole, ospedali, uffici pubblici) costruiti prima delle normative antisismiche e auspica come la "messa in sicurezza" del territorio, oltre a costituire la necessaria premessa per salvare le vite umane negli eventi calamitosi, possa davvero rappresentare una frontiera importante dell'impegno della pubblica amministrazione ed anche una occasione di lavoro per le tante professionalità presenti nel territorio.

Perché Belice 4? Perché già negli anni precedenti le varie amministrazioni, sia centrali che territoriali, dimostrarono molta sensibilità verso tale problema alternando momenti esercitativi ad interventi tecnico-scientifici e sociali, organizzando eventi denominati "Belice 1/2001, Belice 2/2002 e Belice 3/2004".

Per tale motivo il Coordinamento Belice 4 Rischio Sismico, impegnata nella formazione degli Operatori di Protezione Civile e nella pianificazione comunale dei rischi naturali ed antropici, ha ritenuto necessario, nella commemorazione del dramma avvenuto nel 1968, rintrodurre l'esercizio che vedeva all'opera attori quali componenti e strutture operative-tecnico-scientifiche di protezione civile quale buona prassi nelle attività di previsione, prevenzione, pianificazione e gestione e superamento dell'emergenza, rinominandola "Belice 4".


Materiale didattico




  • Ruolo e Funzione del Comune e del Sindaco in Protezione Civile
  • Ruolo e Funzioni del Volontariato di Protezione Civile
  • Ruolo e Funzione della Pianificazione Comunale di Protezione Civile

PIANO REGIONALE DI PROTEZIONE CIVILE

Dipartimento Regionale di Protezione Civile - Regione Sicilia